Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Cittadini digitali

Cittadini digitalitorna su

Pier Cesare Rivoltella e Michele Marangi, sabato 1° dicembre 2018, alle ore 9.30, presso la Facoltà «Auxilium» di Roma, discutono sul tema “Da nativi a cittadini digitali” perché, tutti, giovani e adulti, possiamo abilitarci a vivere da cittadini e cittadine attivi.

 

L’educazione alla cittadinanza digitale è il tema attorno a cui discuteranno il Prof. Pier Cesare Rivoltella e il Prof. Michele Marangi, entrambi docenti di Didattica e Tecnologie dell’Istruzione e dell’Apprendimento presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milanoe membri del CREMIT, Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia.

Il loro intervento conclude il Corso interdisciplinare «Apprendere nel tempo della Rete. Percorsi per “imparare” il futuro» organizzato dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» di Roma.

L’educazione civica digitale consolida il ruolo della scuola e delle agenzie educative nella formazione di cittadini in grado di partecipare attivamente alla vita democratica, nel tempo del digitale.

Le parole chiave dell’educazione civica digitale sono: spirito criticoeresponsabilità per saper massimizzare le potenzialità della tecnologia (educazione, partecipazione, creatività e socialità) e minimizzare quelli negativi (sfruttamento commerciale, violenza, comportamenti illegali, informazione manipolata e discriminatoria).

Occorre accompagnare la complessità del cambiamento, riconoscendo risorse e rischi,perappropriarsi dei media digitali, passando così da consumatori passivi afruitori critici aproduttori creativi e responsabili di nuovi contenuti e dispositivi.

All’incontro sono particolarmente invitati insegnanti di religione, pedagogisti ed educatori socio-educativi, psicologici dell’educazione, insegnanti di ogni ordine e grado, operatori nella pastorale giovanile, sacerdoti e religiosi, genitori ed educatori e chiunque abbia a cuore l’educazione dei giovani.

Nei precedenti incontri, si è ribadito come creatività, flessibilità, apertura al cambiamento, responsabilità verso l’altro da sé sono le coordinate per ripensare l’educazione nella condizione tecno-umana e nel tempo del Digital Age e di come sia importante “smontare e montare significati” per fornire alle nuove generazioni chiavi di accesso alla loro cultura.

 

La Facoltà «Auxilium» è presente nell’elenco degli enti accreditati al Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR) presso i quali è possibile utilizzare la Carta del Docente.

 

Programma

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain