Scegli la tua lingua
Home > Facoltà > Identità e storia

Identità e storia

Identità e Storia - Auxilium Roma
Anima dell'educazione, come dell'intera vita, può essere solo una speranza affidabile
Benedetto XVI

Identitàtorna su

La Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione «Auxilium» coltiva e promuove la ricerca nel campo delle scienze dell'educazione e prepara ricercatori, insegnanti e operatori, a diversi livelli, nell'ambito dell'educazione.
Nella visione cristiana della realtà e in ordine alla realizzazione totale della persona, la Facoltà riconosce alle discipline filosofiche e teologiche un ruolo fondamentale per la formazione integrale nel campo delle scienze dell'educazione.
Rispettando le diverse dimensioni della realtà educativa, l'accosta perciò secondo un'angolatura filosofica, teologica, psicologica, sociologica, storica, giuridica, metodologica e della comunicazione.
La Facoltà offre pertanto una formazione pedagogica generale e insieme una formazione specializzata in uno dei settori delle scienze dell'educazione.
In armonia con i principi dell'umanesimo pedagogico cristiano di S. Giovanni Bosco, la Facoltà approfondisce i problemi educativi dall’infanzia alla giovinezza, con speciale attenzione a quelli della donna e, in un’ottica sistemica, li studia in rapporto alle attuali problematiche della famiglia e della società (cf Statuti, art. 2 §1-3).

L'offerta formativa della Facoltà si caratterizza per:

  • tutorship personalizzata;
  • internazionalità del corpo docente e degli studenti;
  • stile relazionale improntato a familiarità e cordialità tipiche dell'ambiente educativo salesiano.

Vision e Missiontorna su

Auxilium, una Facoltà di eccellenza per la formazione di professionisti dell’educazione

Consapevole del suo compito primario di formazione, di studio e ricerca, la Facoltà intende:

  • porsi come istituzione di eccellenza nella formazione di professionisti dell’educazione attraverso l’innovazione costante dell’offerta formativa e della strategia di apprendimento e insegnamento;
  • assicurare una formazione integrale nel campo delle scienze dell’educazione;
  • qualificare la preparazione di laici e religiosi nell’ambito della nuova evangelizzazione, capaci di dialogo interculturale e interreligioso;
  • partecipare alla comunità scientifica internazionale quale interlocutore di rilievo a livello di riflessione e di ricerca nell’ambito dei saperi pedagogici;
  • promuovere un umanesimo che fa della prevenzione e dell’educazione integrale della persona, un fattore di sviluppo e d’innovazione per l’empowerment delle donne e dei giovani.

Cenni storicitorna su

La Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione «Auxilium» è una Facoltà ecclesiastica canonicamente eretta presso l'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice nel 1970.
La sua origine risale al 1954, anno in cui le Figlie di Maria Ausiliatrice fondarono in Torino l'Istituto Internazionale Superiore di Pedagogia e Scienze Religiose riconosciuto ed approvato dalla Sacra Congregazione dei Religiosi nel 1956.
Nel 1966, con Decreto della Sacra Congregazione dei Seminari e delle Università degli Studi, esso fu incorporato all'Istituto Superiore di Pedagogia del Pontificio Ateneo Salesiano di Roma. I legami giuridici ed accademici fra i due enti furono successivamente ridefiniti così che dal 1970 la Facoltà si regge secondo Statuti propri; ha in comune con l'Università Pontificia Salesiana il Gran Cancelliere, Rettor Maggiore della Società Salesiana di San Giovanni Bosco.

Dal 1978 la Facoltà ha sede in Roma. Fedele all'ispirazione originaria e agli orientamenti del Magistero della Chiesa, è impegnata a cogliere le domande di formazione provenienti dalle diverse culture nell'intento di dare risposte adeguate e prospettiche.
In seguito all'adesione della Santa Sede al Processo di Bologna, la Facoltà è inserita nel processo di armonizzazione dei sistemi universitari internazionali in vista del reciproco riconoscimento dei percorsi formativi. Continua a realizzare la sua missione accademica con la concretezza e la lungimiranza tipica del carisma salesiano di cui custodisce e sviluppa il patrimonio.

Il 27 giugno 2020 si è celebrato il 50° di erezione canonica della Facoltà «Auxilium», facendo memoria grata di chi l’ha coraggiosamente avviata e sostenuta.

La Facoltà di Scienze dell'Educazione «Auxilium», ieri come oggi, si propone come un “laboratorio culturale”, un cantiere aperto e dinamico, in dialogo con le sfide socio-culturali sempre dense di domande di senso e di futuro, per formare professioniste e professionisti nel campo dell’educazione al passo con i tempi.

Papa Francesco nel suo Messaggio di augurio per il 50°, ha esortato i docenti e le docenti a essere veri educatori e incoraggiato a continuare nell’impegno di promuovere una cultura della vita «per offrire alla Chiesa e alla società giovani professionalmente preparati, cittadini politicamente sensibili e, in particolare, cristiani illuminati e coraggiosi».

Facendo tesoro dell’esperienza di questi cinquant’anni di attività, la Facoltà riafferma «l’esigenza di una cultura universitaria veramente umanistica» nel senso che «la cultura deve essere a misura della persona umana, superando la tentazione di un sapere piegato al pragmatismo o disperso negli infiniti rivoli dell’erudizione, e pertanto incapace di dare senso alla vita».
Soprattutto oggi, in un tempo «popolato di solitudini laceranti e fortemente segnato dall’individualismo, si sente il bisogno di relazioni interpersonali».

Messaggio di papa Francesco