Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > La nostra Facoltà all'Udienza del Papa

La nostra Facoltà all'Udienza del Papatorna su

«Santità,
questa mattina, la nostra Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione Auxilium ha partecipato, con una nutrita rappresentanza di studenti, docenti, personale ausiliario, autorità, all'Udienza generale del mercoledì. È stato il modo in cui, quest'anno, abbiamo celebrato la Festa della Cattedra di Pietro e l'occasione per esprimere il nostro gioioso impegno di fedeltà al Vicario di Cristo in terra.

Abbiamo ascoltato la meravigliosa catechesi con la quale hai suggellato quelle che precedentemente hai dedicato al grande S. Agostino.
Ci hai introdotti con parole penetranti nel suo lungo cammino di conversione, segnato da tre importanti fasi. La prima: il suo avvicinamento al cristianesimo mediato dal suo amore per la verità ricercata attraverso la filosofia. La seconda: la sua rinuncia a una vita di meditazione, di studio, di contemplazione per dedicarsi a vivere per gli altri spezzando con ogni categoria di persone – anche le più semplici e culturalmente sprovvedute – il pane della verità. La terza: la quotidiana richiesta di perdono, di purificazione: un cammino che fa sperimentare e gustare la dolcezza del nostro Dio misericordioso.

Ci hai proprio invogliati a intraprendere ogni giorno con coraggio il percorso della ricerca della verità: di quella Verità che è l'Amore. Consapevoli che solo nell'incontro con Dio possiamo trovare la risposta all'inquietudine del nostro cuore.
Vorremmo anche dirti, se ce lo consenti, che nei tratti interiori di Agostino sui quali ti sei soffermato – lasciando il testo scritto che avevi tra mano – ci è sembrato di cogliere anche alcuni tuoi tratti biografici. Quasi... un'autobiografia!
Come Tu hai fatto nei confronti del Santo di Ippona, anche noi vogliamo esprimerti la nostra ammirazione e riconoscenza.
Grazie, "Pastore mite e fermo, umile lavoratore nella vigna del Signore". In Te troviamo un infaticabile "Cooperator Veritatis" che ci conduce a Dio, Somma e Ineffabile Verità, Sommo e Ineffabile Amore.
Siamo noi, la Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione Auxilium.»



Galleria di foto

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain