Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Grazie alla Vice Gran Cancelliere

Grazie alla Vice Gran Cancellieretorna su

 

L’appuntamento annuale della Festa del Grazie mondiale alla Superiora generale, vissuto dall’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, trova il 25 aprile 2021 la Comunità accademica della Facoltà «Auxilium» direttamente impegnata nella preparazione e nel coinvolgimento, all’interno della «Visitatoria Maria Madre della Chiesa», per ringraziare la Vice Gran Cancelliere.

È doveroso dire “grazie” a madre Yvonne Reungoat per tredici anni Superiora generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice e Vice Gran Cancelliere della Facoltà. Un ringraziamento che riconosce anche il suo precedente servizio di sei anni (2002-2008) come Delegata di Madre Antonia Colombo.

 

In questa sua ventennale cura, ha promosso la formazione di nuove docenti Figlie di Maria Ausiliatrice, ha incoraggiato pubblicazioni e ricerca e, insieme, ha sostenuto le ragioni di una formazione accurata delle giovani FMA di tutto il mondo, quale fondamento di una preparazione educativa salesiana. Ha creduto, concretamente, che l’impegno di alcuni anni dedicati allo studio, nell’esperienza della vita comunitaria a Roma, sia veicolo di comunione, di senso di appartenenza all’Istituto e alla sua missione, alla Chiesa universale, e che la lingua italiana sia ancora necessaria alla comunicazione e all’approfondimento delle fonti. Ha indicato la formazione come priorità per le FMA di più di cento Paesi nei cinque continenti.

 

Secondo le attuali esigenze, insieme al Consiglio generale, madre Yvonne ha favorito la costruzione di una nuova casa come parte del campus universitario, per accogliere studentesse e personale in comunità internazionali. Per l’adempimento delle leggi ha poi sostenuto economicamente la separazione fisica tra ambienti comunitari e locali della Facoltà, adeguatamente ristrutturati, insieme all’aggiornamento continuo delle infrastrutture, il che ha permesso alla Facoltà di rispondere con prontezza all’emergenza Covid-19. 

L’attenzione di madre Yvonne alle giovani studentesse e agli studenti, ogni volta che ne ha avuto occasione, ha lasciato una traccia per la sua capacità di incontro e ascolto attento di ogni persona.

Per questi, e per molti altri motivi, la Preside ha rivolto alla Vice Gran Cancelliere un grazie semplice e sentito.

 

«La gratitudine è la suprema forma della memoria e va verso tutti quelli che ci hanno illuminato la vita e ci hanno aiutato a respirare in ogni suo passaggio» (Roberto Mancini)

 

A lei, madre Yvonne, che come Madre e Vice Gran Cancelliere ha accompagnato, sostenuto, illuminato il cammino della Facoltà in questi anni, il grazie più sincero e fraterno da parte di docenti, studentesse e studenti, sorelle collaboratrici a diversi livelli.

Grazie perché con la sua presenza saggia e irradiante passione per l’educazione ci è stata accanto nelle svolte importanti della nostra Istituzione.

Grazie per la sua costante dimostrazione di fiducia nei confronti di ciascuna di noi e per la sua materna prossimità e attenzione nei nostri confronti.

Grazie per il suo impegno a sostenere la missione culturale della Facoltà perché nell’Istituto e nelle diverse realtà in cui esso opera, si diffonda e si radichi sempre più una cultura a servizio della vita e della sua crescita, coltivata nel solco dell’umanesimo pedagogico di Giovanni Bosco e Maria D. Mazzarello.

Per tutto questo e per molto altro, custodito nel cuore di ciascuna, grazie!

 

La preparazione e l’organizzazione dell’evento mondiale, ha coinvolto in diversi modi studenti e studentesse, docenti laici e laiche e FMA, personale amministrativo e di servizio.

 

Sito della Festa

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain