Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Adolescenza tra potenzialità e rischio

Adolescenza tra potenzialità e rischiotorna su

Nel contesto attuale, contrassegnato da insicurezza e precarietà, l’adolescenza è una fase evolutiva molto complessa che interpella il mondo degli adulti e che richiede una particolare attenzione per far riscoprire ai soggetti in crescita il senso della solidarietà con gli altri e della responsabilità personale. A livello educativo il promuovere le potenzialità latenti, lo sviluppo dei processi affettivi e cognitivi che rendono possibile la responsività empatica è un compito a cui non ci si può sottrarre, da cui dipende anche il futuro che si sta costruendo e delineando.

 

In questo scenario, si colloca la presentazione dei volumi, editi dalla LAS di Roma, della Prof.ssa Marie Judith Jean-Baptiste, I processi psicodinamici implicati nella responsività empatica. Indagine empirica su un gruppo di adolescenti italiani e prospettive di intervento educativo, e della Prof.ssa Lucy Muthoni Nderi, Il vissuto traumatico dei minori vittime dell'abuso sessuale intrafamiliare.

L’evento è trasmesso sul canale YouTube della Facoltà, a partire dalle ore 17.00, di lunedì 26 aprile 2021.

Alla tavola rotonda, dopo i saluti della Preside, Prof.ssa Piera Ruffinatto, seguono gli interventi della Dott.ssa Magda Di Rienzo, Psicoterapeuta e Docente, Direttrice del Corso Quadriennale di specializzazione in Psicoterapia psicodinamica dell’età evolutiva dell’Istituto di Ortofonologia, e del Dott. Gianfranco Visci, Pediatra e Neuropsichiatra infantile, Presidente del CISMAI (Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia).

 

Al di là dei luoghi comuni, degli slogan ripetitivi, è opportuno porsi alcuni interrogativi che concentrano l’attenzione su alcuni nuclei essenziali. Anzitutto, cos’è l’empatia? Quali particolari processi evolutivi implica? Come si può promuovere la sensibilità empatica nel processo di crescita della persona?

 

Il volume di Marie Judith Jean-Baptiste cerca di rispondere a queste domande e presenta una ricerca empirica che ha tentato di verificare la consistenza del fenomeno empatico in un gruppo di adolescenti italiani. Alcune linee di intervento, in ordine allo sviluppo dell’empatia, offrono validi spunti per favorire nel soggetto adolescente il processo di decentramento da sé e la comprensione dell’altro.

 

Il fenomeno dell’abuso sessuale intrafamiliare in questi ultimi decenni è progressivamente emerso alla luce ed è diventato un problema di grande rilevanza. Diversi studi hanno cercato di evidenziare i fattori di rischio che possono essere presenti nel nucleo familiare e hanno richiamato l’attenzione sui minori che vivono tali esperienze disorganizzanti.

 

Nel presente volume Lucy Muthoni Nderi ha organizzato in modo sistematico e articolato i risultati degli studi e delle ricerche attuate in questo ambito e, in particolare, ha focalizzato l’attenzione sul vissuto conflittuale del minore.  L’esperienza confusiva e disorganizzante delle vittime di abuso incestuoso, i loro vissuti emotivi intensi e contradditori, le loro modalità autoprotettive vengono attentamente analizzate, evidenziando le profonde ripercussioni a livello corporeo, psichico e relazionale.

I risultati di un’indagine esplorativa condotta su un gruppo di ragazze abusate del Kenya permette di cogliere le dinamiche che agiscono a livello profondo e le molteplici forme di adattamento poste in atto. Molto validi risultano gli interventi preventivi proposti per la promozione di una sufficiente sicurezza nel contesto vitale dei minori.

 

Diretta streaming YouTube
Programma

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain