Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Insegnare/Apprendere: sviluppo e valutazione delle competenze

Insegnare/Apprendere: sviluppo e valutazione delle competenzetorna su

Il Convegno, organizzato congiuntamente dall'Associazione Nazionale COSPES Centri di Orientamento Scolastisco, Professionale e Sociale), dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione Auxilium e dall'Università Pontificia Salesiana di Roma, si è realizzato lo scorso 19 novembre presso l'Università Pontificia Salesiana di Roma.

L'iniziativa culturale si pone in continuità con il Convegno Nazionale realizzatosi lo scorso anno, quando si è celebrato il 40° dell'Associaizone COSPES, e che aveva messo a fuoco un tema di grande interesse per il mondo scientifico e per gli operatori di orientamento: "Orientamento e sviluppo delle competenze"  nel contesto di insegnamento/apprendimento.

Il tema delle competenze, infatti, si colloca all'incrocio di diverse tematiche tra loro fortemente integrate e interdipendenti:

  • per il mondo del lavoro esse rappresentano la risorsa chiave-strategica per la competitività delle imprese e delle organizzazioni
  • per il Sistema dell'Istruzione e Formazione Professionale costituiscono gli obiettivi formativi primari, guidandone glis tessi processi di insegnamento-apprendimento
  • per la persona rappresentano un fattore di adattabilità, occupabilità, sviluppo professionale e  patrimonio individuale da riconoscere, valorizzare e certificare.

La questione delle competenze è chiave e va affrontata non soltanto in termini di individuazione e di valutazione, ma soprattutto di promozione e di sviluppo. Ciò comporta la differenziazione dei criteri e degli strumenti di valutazione a seconda dei contesti educativi, formativi o lavorativi.

Nella prospettiva di un apprendimento continuo lungo tutto l'arco della vita - a partire dalla Risoluzione di Lisbona del 2000 di rendere la Comunità Europea sempre più competitiva e innovativa nell'ambito dell'economia e del mercato del lavoro - emerge sempre più la necessità di prefigurare attività orientative che promuovano un'ampia gamma di competenze,  perché la persona sappia adattarsi in modo flessibile ai cambiamenti e alle sfide della globalizzazione.



Programma del Convegno

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain