Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > La scuola, un luogo di speranza per i diritti umani

La scuola, un luogo di speranza per i diritti umanitorna su

Si concludono il 21 ottobre i lavori del XVII Congresso Mondiale dell'OIEC (Organizzazione Internazionale dell’Educazione Cattolica), che si sta svolgendo a Zaragoza (Spagna).


La Pontifica Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» è membro dell’Organizzazione in rappresentanza dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

La Prof. Martha Seïde, docente di Teologia dell’Educazione e attualmente membro del Consiglio direttivo dell’OIEC, è dunque presente al Convegno mondiale insieme a professionisti dell’istruzione, delegati e segretari regionali di America, Asia, Africa, Medio Oriente ed Europa, rappresentanti presso le Nazioni Unite, l’UNESCO, il Consiglio d’Europa.

I 600 partecipanti, che provengono da 104 Paesi e rappresentano circa 44 milioni di allievi e allievi delle scuole cattoliche del mondo, si propongono di approfondire il rapporto tra educazione e diritti umani, condividendo idee ed esperienze per migliorare la situazione dell’educazione nel mondo e soprattutto l’accesso di tutti all’istruzione e alla trasmissione dei saperi.

L’OIEC è un'organizzazione non governativa, fondata nel 1952 a Lucerna (Svizzera) su iniziativa di un gruppo di nove Paesi. Ne fanno parte circa 210 mila centri associati, che raggruppano più di 44 milioni di alunni di 102 Paesi. La sua finalità è di coordinare le scuole e i centri cattolici di tutti i continenti.

 

Sito del Congresso Mondiale dell'Educazione Cattolica

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain