Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Educare al digitale e nel digitale

Educare al digitale e nel digitaletorna su

Vivere ed educare in una società connessa è il tema del Corso interdisciplinare 2017-2018, che la Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» organizza a partire da sabato 21 ottobre.

 

Tre appuntamenti per conoscere gli ultimi sviluppi della Rete e delle innovazioni in campo tecnologico; capire e comprenderne le questioni educative e le ricadute a livello sociale e culturale, politico ed economico per la tutela in particolare dei bambini e dei giovani; (ri)qualificare la professione educativa nell’ottica della cittadinanza nella società digitale e della conoscenza.

Il Corso si rivolge a tutti coloro sono impegnati nell’educazione di giovani e adulti. La Rete è lo spazio dove si vive la migrazione dal mondo fisico a quello digitale e, allo stesso tempo, è una realtà su cui stanno investendo tutti i principali colossi. La complessità, apparentemente priva di regole, nella quale trovano spazio contenuti e comportamenti potenzialmente dannosi per lo sviluppo soprattutto dei più giovani, verso dove ci porta?

Il 21 ottobre si parlerà di identità digitale e dei rischi connessi, di comportamenti umani per la protezione dei dati personali e della privacy. Attorno a «Dati e persona nel cyberspazio interconnesso» dialogheranno Alessandra Smerilli (Facoltà «Auxilium»), Isabella Corradini (Direttore scientifico di Themis), Corrado Giustozzi (European Union Agency for Network and Information Security); Claudio Panaiotti e Paolo Fiaccavento (Servizio Sistemi Informatici Segreteria Presidenza della Repubblica).

Il 18 novembre, Ernesto Caffo di Il Telefono Azzurro interverrà su «Che cosa rischi in rete?». Ragazzi e ragazze non sembrano cogliere le conseguenze di quanto condividono e postano in Rete. Genitori e insegnanti, spesso, sono inconsapevoli dei pericoli presenti nella comunicazione con i dispositivi digitali. Come promuovere le potenzialità di crescita della generazione digitale e tutelarla da abusi e violenze?

Il 2 dicembre sarà Pier Cesare Rivoltella dell’Università Cattolica di Milano a intervenire su «Il futuro della Rete?». Le previsioni parlano di un web semantico (o web 3.0), quasi un cervello extra a disposizione della persona, che potrà essere consultato ed esplorato a partire dal linguaggio naturale dell’uomo… Quali ricadute per l’educazione e quali competenze sono da promuovere e formare?

 

Programma del Corso
Locandina

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain