Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Questioni antropologiche. Le sfide pastorali

Questioni antropologiche. Le sfide pastoralitorna su

Il 26 febbraio si è conclusa la prima tappa del Corso di Aggiornamento «Questioni antropologiche. Le sfide pastorali» promosso dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» in collaborazione con l’Istituto Secolare Sacerdoti “Sacro Cuore”.

Il Corso, indirizzato ai sacerdoti dello stesso Istituto, è articolato in due tappe, e si prefigge l’aggiornamento su alcune tematiche relative alla questione antropologica che interpellano in modo particolare il sacerdote nella sua peculiare missione evangelizzatrice.

L’Istituto in tal modo vuole offrire il proprio contributo al V Convegno Nazionale della Chiesa italiana «In Gesù Cristo il nuovo umanesimo», che si svolgerà a Firenze dal 9 al 13 novembre 2015, mediante una formazione qualificata dei suoi membri, impegnati in modo speciale nella costruzione del nuovo umanesimo.

La prima tappa (24 - 26 febbraio 2015) dal titolo Gender: Confronto tra umanesimi si è realizzata con gli interventi della Prof.ssa Giulia Galeotti, Gender-genere. Storia e attualità di una teoria; della Prof. ssa Maria Luisa Di Pietro, Il gender: origini e presupposti antropologici; e della Prof. ssa Pina Del Core, I processi di costruzione dell’identità sessuale in un contesto di “identità liquida”.

I contenuti proposti dalle relatrici saranno ulteriormente approfonditi a livello di studio personale e buone pratiche che prepareranno la seconda tappa del Corso, prevista dal 18 al 20 giugno 2015, che approfondirà il tema: Quale antropologia per un umanesimo integrale?

A conclusione della prima tappa i partecipanti hanno espresso tutta la loro soddisfazione per questa esperienza formativa di alta qualità, proposta “al femminile”.
Il dialogo tra relatrici e partecipanti ne è stata una documentazione eccellente ed è, soprattutto, un segno propositivo di come donne e uomini possono aiutarsi reciprocamente e collaborare nei sentieri della nuova evangelizzazione per il bene dell’umanità.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain