Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Diritto di famiglia. Carta dei diritti della famiglia

Diritto di famiglia. Carta dei diritti della famigliatorna su

Sabato 29 novembre, nell'Aula Magna Giovanni Paolo II della Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione Auxilium si è tenuto il secondo incontro del Corso di Pastorale familiare: La famiglia nella società contemporanea.

Il prof. Francesco D'Agostino nel suo intervento Diritto di famiglia. Carta dei diritti della famiglia, ha sostenuto la tesi che la familiarità è una dimensione costitutiva dell'essere dell'uomo, perché solo grazie all'esperienza della familiarità l'uomo acquisisce la sua identità soggettiva.

Familiarità e giuridicità sono, nel loro principio, dimensioni correlate l'una all'altra; l'esperienza della familiarità vive nel tempo delle generazioni e può essere compresa solo se si tiene conto della rilevanza assoluta della temporalità per la comprensione dell'essere dell'uomo.
La dialettica dei sessi è sempre, nel suo principio, coniugale, perché si proietta nell'orizzonte dell'universale fraternità umana. In questo senso, l'amore coniugale, al di là della cecità delle pulsioni soggettive, fa riferimento alla libertà, nella forma nella quale à data conoscerla da parte dell'uomo.

Concludendo, il relatore ha convenuto che tutte queste tesi, come si può facilmente vedere, sono caratteristicamente parziali, non arrivano cioé a delineare a tutto tondo la realtà dell'esperienza familiare; ma questo è probabilmente un limite oggettivo insuperabile, perché, se è vero che l'esperienza familiare è costitutiva dell'humanum, è anche, con ogni probabilità, vero che essa contiene in sé una dimensione di inesauribilità tematica, che eccede ogni possibilità di trattazione omogenea ed esaustiva.



Galleria di foto

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain