Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Maria Sedes Sapientiae all’«Auxilium»

Maria Sedes Sapientiae all’«Auxilium»torna su

 La comunità accademica ha sottolineato con diversi momenti celebrativi il passaggio dell’icona di Maria «Sede della Sapienza» nella Facoltà «Auxilium» dal 20 al 27 febbraio 2012.

Il 22 febbraio, per l’inizio della Quaresima, l’icona è stata portata nell’Aula Magna «Giovanni Paolo II», dove il Papa Beato entrò venti anni fa, il 31 gennaio 1992.

Giovedì 23 febbraio alcune studentesse, che hanno partecipato alla Giornata Mondiale della Gioventù 2011 di Madrid, hanno raccontato la loro esperienza, rispondendo così, tra l’altro, alla consegna fatta loro da Benedetto XVI: “raccontare” la propria esperienza di fede. Pur nella difficoltà di mantenere alto l’entusiasmo, tutti hanno sottolineato come si sia tornati diversi nel quotidiano, e soprattutto come questo evento illumina i sogni e i progetti della propria vita. Nella serata di sabato 25, infine, si è vissuto un ulteriore momento mariano, a coronamento di una intensa settimana accademica.

L’icona di Maria «Sede della Sapienza», realizzata da Marko Rupnik, SI, (autore tra l’altro del mosaico della Cappella della Facoltà), è stata collocata nell’atrio, per sottolineare la presenza di Maria nella vita ordinaria della Comunità accademica.

È stato il Papa Beato Giovanni Paolo II a donarla agli studenti universitari nel 2000 quale «segno della materna presenza di Maria accanto ai giovani, chiamati, come l’apostolo Giovanni, ad accoglierla nella loro vita». Da allora, Maria accompagna da vicino i giovani universitari del mondo, insieme alla Croce della GMG.

Il pellegrinaggio per gli atenei romani dell’icona si concluderà in giugno con il Simposio dei Docenti Universitari. 

 

Galleria di foto

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain