Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Gestione e sviluppo delle risorse emotive

Gestione e sviluppo delle risorse emotivetorna su

Il Master di II livello «Gestione e sviluppo delle risorse emotive» rafforza ancora una volta la collaborazione tra la Facoltà «Auxilium» e il «Centro Studi Hänsel e Gretel»di Torino che, nello scorso anno accademico, hanno già fatto convergere il loro impegno nel formare operatori capaci di prendersi cura di sé e degli altri, realizzando il Corso di Perfezionamento sull’Intelligenza delle Emozioni.

Il nuovo Master si basa sul presupposto che comprendere e rispettare le emozioni significa arricchire la pratica clinica e sociale, trasformare la dinamiche dei gruppi e i processi organizzativi. Quando la mente abbraccia il cuore si opera un cambiamento vitale nella soggettività, nella professionalità, nell’istituzione. 

In quest’ottica, si offre un cammino articolato e coerente attraverso seminari teorico-esperienziali per sviluppare e gestire le risorse emotive dei singoli, delle équipe e delle organizzazioni per affrontare i conflitti e i problemi, per fare emergere soluzioni, per ottimizzare la comunicazione e il lavoro di gruppo, per migliorare la qualità e l’efficacia dell’intervento di aiuto e di cura, per dare una risposta alla sofferenza dei soggetti più deboli.

L’obiettivo è imparare a comprendere e a trattare con competenza nel lavoro psicologico, sociale, educativo con i singoli e con i gruppi la forza trasformativa delle emozioni; acquisire e utilizzare un’ampia gamma di tecniche che possono potenziare la capacità di ascolto emotivo di sé e dell’altro; favorire, infine, lo sviluppo dell’intelligenza emotiva e sociale, sia dell’operatore  (psicologo, psicoterapeuta, educatore, assistente sociale), sia dei gruppi e delle organizzazioni nelle quali lavora, sia delle persone con cui egli entra in contatto.

Il Master si rivolge a operatori che si confrontano con il disagio dei bambini e degli adulti nella prevenzione, nella tutela, nella cura, nell’assistenza sociale, nell’istruzione, nell’educazione. Si rivolge chi desidera avviarsi ad una professione di aiuto dove la gestione e la regolazione delle emozioni e la loro integrazione nell’intelligenza mentale e sociale sono una prospettiva di sviluppo professionale e di attivazione di risorse.

Al Master sono ammessi coloro che sono in possesso di titolo di laurea (magistrale o specialistica secondo il nuovo ordinamento, quadriennale/quinquennale secondo il vecchio ordinamento) in Lettere, Psicologia, Pedagogia, Scienze della Formazione, Scienze dell’Educazione, Giurisprudenza, Medicina, Servizio Sociale e Sociologia. Coloro che sono in possesso di una Laurea triennale potranno conseguire un Diploma di Master di I livello. Possono essere ammessi a partecipare al Master i laureati provenienti da altri tipi di Facoltà e coloro che sono in possesso del solo titolo di Diploma di Scuola Media Superiore, ma possiedono un’esperienza almeno triennale nel campo psico-socio-educativo. Agli studenti in possesso del solo titolo di Diploma di Scuola Media Superiore verrà rilasciato un Diploma di Qualifica.

Il Master si articola in moduli formativi e in attività di esercitazioni e supervisione per complessive 1500 ore di lavoro corrispondenti a 60 ECTS suddivisi in 14 moduli di formazione, esperienze pratiche guidate, formulazione e realizzazione di un project work con applicazione dei principi teorico-metodologici del Master in una situazione professionale conosciuta dal corsista.

Le iscrizioni al Master, che si realizzerà nella sede di Torino, sono aperte fino al 31 agosto 2014. Le lezioni inizieranno il 22 novembre p.v.

 

Per informazioni

Programma del Master
«Centro Studi Hänsel e Gretel»

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain