Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Riconoscere, ascoltare e contrastare la violenza sui minori

Riconoscere, ascoltare e contrastare la violenza sui minoritorna su

Prende il via sabato 22 marzo 2014, presso il «Centro polifunzionale di Servizi alla Famiglia Villa Ronco» a Genova-Sampierdarena, il Corso per «Esperto nella gestione delle risorse emotive per il contrasto alla violenza sui minori».

Organizzato dalla Facoltà «Auxilium», dal «Centro Studi Hänsel e Gretel» di Torino, con la collaborazione di «Lanza del Vasto Cooperativa Sociale» di Genova, intende aiutare gli operatori a essere efficaci, sviluppando l’intelligenza emotiva, la fiducia e la compassione.

La violenza sui minori è un fenomeno che esiste da sempre e che tende, tuttavia, ad articolarsi in forme sempre nuove e complesse. È l’espressione di una tendenza radicata nella comunità umana a strumentalizzare i soggetti più deboli, una realtà complessa e difforme, per molti aspetti impensabile ed indicibile: proprio per questo  tende a restare sommersa ed è molto difficile da affrontare. Si manifesta paradossalmente in modo particolare nei luoghi preposti all’accudimento dei più piccoli.

Per riconoscerla ed affrontarla occorrono competenze di intelligenza e di cuore. Sono indispensabili sia conoscenze specifiche ed approfondite sul piano psicologico, pedagogico  e sociale sia competenze emotive e relazionali. Con un necessario allenamento individuale e con l’indispensabile lavoro di gruppo  devono essere  sviluppate lucidità per diagnosticare e analizzare il fenomeno, forza e coraggio per prenderne atto in tutti i suoi aspetti, qualità di ascolto e compassione per avvicinarsi alle emozioni penose del maltrattamento, risorse di cura e di consapevolezza di sé per reggere l’impegno con continuità ed efficacia, fiducia per impegnarsi nella riparazione sociale, psicologica, educativa.

Destinatari del Corso sono medici, psicologi, psicoterapeuti, assistenti sociali, docenti e dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado, educatori, laureati in Lettere, Psicologia, Pedagogia, Scienze della Formazione, Scienze dell’Educazione, Giurisprudenza, Medicina e Sociologia; possono accedere al Corso anche diplomati di Scuola Media Superiore con un’esperienza almeno triennale nel campo psico-socio-educativo.

Il percorso formativo è strutturato in 10 seminari (sabato dalle 10.00 alle 18,30 e domenica dalle 8,30 alle 17.00) per un totale di 90 ore, cui si accompagna l’elaborazione di un project work inerente i contenuti del corso che verrà presentato e discusso nel corso della giornata formativa conclusiva.

Per informazioni

Programma del Corso
Scheda per l'iscrizione
Centro Studi Hänsel e Gretel

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain