Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Incontro mondiale Dirigenti ISS-FMA

Incontro mondiale Dirigenti ISS-FMAtorna su

La Preside, Prof. Pina Del Core, ha partecipato al I Incontro mondiale dei Dirigenti ISS-FMA (Istituti di Studi Superiori FMA) che si è realizzato a São Paulo (Brasile) dal 4 al 9 novembre 2012 sul tema: Le ISS-FMA e i nuovi orizzonti educativi.

Quarantasei dirigenti, provenienti da Argentina, Brasile, Camerun, Colombia, Haiti, Italia, Repubblica Dominicana, Spagna e Venezuela, hanno riflettuto sui problemi dell’educazione universitaria e sui bisogni formativi dei docenti, chiamati ad agire in contesti di grandi sfide, di nuove correnti pedagogiche e in nuovi ambienti di apprendimento.

Gli obiettivi che hanno orientato i lavori dei partecipanti, rappresentanti di 34 istituzioni, sono stati: rafforzare l’identità e il senso di appartenenza alle ISS-FMA, attraverso la socializzazione del percorso compiuto, lo studio della Carta d’Identità, la presentazione dei progetti di ricerca avviati; identificare e dare priorità alle sfide dei nuovi orizzonti educativi per la formazione continua dei docenti delle ISS-FMA e per sviluppare proposte che qualifichino e arricchiscano l’azione educativa; riflettere sull’umanesimo cristiano nel processo educativo e ascoltare le domande che emergono dalle culture giovanili per risignificare l’azione pastorale.

Il confronto con i relatori invitati e l’interscambio nei gruppi di lavoro hanno dato modo ai dirigenti di confrontarsi per definire il profilo del “nuovo” docente richiesto da un orizzonte socio-culturale ed educativo mutato. Le sfide che si stanno vivendo richiedono infatti che i valori della proposta cristiana impregnino la cultura e lo stile della vita e diventino testimonianza credibile da parte di tutti i membri della comunità accademica. Nuovo umanesimo e carisma sono le dimensioni che indicano una priorità per la formazione dei docenti e degli educatori.

In particolare, l’impegno per una formazione culturale basata su una solida antropologia della persona umana è stato sottolineato da Madre Yvonne Reungoat, Superiora generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice e Vice Gran Cancelliere della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium», nel saluto inviato ai partecipanti: «Gli educatori sono chiamati ad entrare con consapevolezza nella cultura attuale e a vivificarla dall’interno alla luce di un’antropologia della persona che rimetta al centro il suo valore di fine e mai di strumento e che riconosca tutte le sue dimensioni, compresa quella trascendente […] Dobbiamo tornare a prenderci cura dell’umanità ferita e abbandonata che non sa più a chi rivolgersi. La secolarizzazione ha prodotto l’espulsione della questione di Dio dalle domande che l’uomo si pone, sostituendo la sua ricerca con lo sviluppo di una mentalità edonistica e consumistica, che spinge verso modi superficiali di affrontare la vita e le responsabilità fino ad arrivare a forme di relativismo. Il nostro compito è quello di far emergere la domanda esistenziale profonda, di orientare e accompagnare con amore e discrezioni le giovani generazioni verso la pienezza di umanità».

Nel corso dell’incontro è stata presenta la ricerca sulla Formazione Docente che si è realizzata con la partecipazione delle istituzioni che fanno capo alla ISS-FMA, in preparazione all’incontro mondiale. Tra i risultati, si rileva la necessità di fondare adeguatamente i contenuti della formazione dei docenti. A questo proposito sono state proposte quattro aree di ricerca - persona, educazione, spiritualità, società - che potrebbero nel futuro unificare le tematiche evitando la frammentazione e promuovendo lo scambio tra le istituzioni.

Le conclusioni a cui si è giunti dopo una settimana di lavoro, danno voce alle convinzioni che sono alla base della professionalità e della missione dei docenti e, allo stesso tempo, mettono in evidenza quegli aspetti su cui occorre ancora lavorare. Precisamente, sono state definite le aree su cui convergerà - pur nel rispetto dei bisogni formativi e della realtà propria di ogni istituzione - la formazione dei docenti nei prossimi anni: antropologica, gestione e organizzazione, pedagogica-didattica, socio-culturale, salesiana. E, in vista del II incontro internazionale, già programmato per il 2014 a Madrid (Spagna), ci si propone di:

  • predisporre una proposta di Pastorale universitaria per le ISS-FMA
  • sistematizzare l’interscambio tra le Istituzioni
  • creare un sito delle ISS-FMA
  • realizzare progetti comuni per la formazione dei docenti
  • condividere in Rete la ricchezza culturale di ogni istituzione
  • progettare la formazione online per docenti e allievi

 

La ISS-FMA

L’incontro dei dirigenti ISS-FMA di São Paulo (Brasile), il primo a livello internazionale, è stato preparato da un lungo cammino. La ISS-FMA è la rete che unisce le Istituzioni di Studi Superiori delle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA) nei 90 paesi dove l’Istituto è presente.

Viene costituita a Roma nel 2000, durante il Congresso Mondiale dei Docenti Universitari. In quell’occasione si realizza un Seminario di studio sul tema: In Rete, sulle frontiere dell’educazione. L’obiettivo è di costruire concretamente una “rete” tra le istituzioni che lavorano nei cinque continenti.

Nel 2002, durante il Capitolo generale delle FMA, l’Ambito per la Pastorale giovanile ipotizza un piano di azione che concretizzi il coordinamento tra le Istituzioni di Studi Superiori e stabilisca collaborazioni per l’approfondimento del Sistema preventivo.

A questa data, che segna come la “di nascita” della ISS-FMA fa seguito la costituzione di una Commissione internazionale che, in diversi incontri, riflette più specificatamente sulle diverse tematiche e rende operative le decisioni che, di volta in volta, si assumono.

Nel 2007, la Commissione internazionale ISS-FMA avvia il processo per la stesura della Carta di identità delle ISS-FMA, che culmina nel 2010 con la pubblicazione del documento. Allo stesso tempo, si inizia a programmare un primo incontro mondiale dei dirigenti delle ISS-FMA da realizzarsi nel 2012 in Brasile e si stabiliscono alcune linee di lavoro comuni per la realizzazione dell’incontro stesso: la formazione dei docenti; la condivisione degli studi sul Sistema preventivo; la formazione e l’educazione all’amore e alla famiglia.

 

Galleria di foto

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain