Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Per una formazione “di qualità”

Per una formazione “di qualità”torna su

Giunto alla 15° edizione, il Corso per Formatrici e Formatori nell’ambito della Vita consacrata si rivolge a coloro che già operano, o si preparano ad operare, nell’ambito della formazione con compiti di animazione e/o coordinamento, sia a livello di formazione iniziale che di formazione permanente.

Emerge dalla realtà socio-ecclesiale e religiosa una crescente domanda di formazione che, a partire, anche dai nuovi bisogni formativi presenti nell’attuale contesto culturale impegna la comunità cristiana ad una testimonianza di fede coraggiosa. Di qui l’esigenza di una formazione “di qualità” che promuova la spiritualità di comunione, quale principio educativo da attuare nei luoghi dove si forma la persona anche nella fede, dove si formano quanti si preparano a svolgere vari ministeri, da quelli dell’altare a quelli del servizio di carità. Un’attenzione particolare è rivolta alle persone consacrate perché siano testimoni credibili di vita evangelica.

La transizione culturale in atto sollecita a ripensare la formazione nei suoi principi e criteri, nei suoi modelli e processi, perché sia coerente con il Vangelo, aperta alle nuove istanze formative, capace di discernere oggi i segni dei tempi. Di qui l’esigenza di favorire la preparazione di formatrici e formatori “di qualità” mediante strutture adeguate per assolvere a tale compito (cf VC 66).

Il Corso Annuale per Formatrici e Formatori nell’ambito della Vita Consacrata, che si apre il prossimo 22 ottobre ed è promosso dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione ‘Auxilium’, intende dare risposta offrendo uno specifico percorso di qualificazione che

  • promuova l’aggiornamento su tematiche relative alla vita consacrata in ordine al discernimento delle vocazioni e alla formazione delle candidate/i;
  • potenzi il cammino di crescita personale mediante un percorso di formazione permanente e migliorare la propria competenza in campo formativo;
  • fornisca elementi di conoscenza e di esperienza per impostare in modo adeguato l’orientamento, il discernimento e l’accompagnamento vocazionale;
  • favorisca l’acquisizione di alcune competenze necessarie per la progettazione, conduzione e verifica di un progetto e per il coordinamento di interventi formativi nei loro aspetti metodologici e relazionali.

Il Corso, articolato in nuclei tematici strutturati a partire da diverse aree disciplinari (teologica, pedagogico-pastorale, sociologica, psicologica) e in nuclei tematici interdisciplinari, ha la durata di un anno ed è strutturato in moduli di carattere teorico e teorico-pratico ed esperienziale, comprendenti sia la supervisione per l’elaborazione dei progetti formativi sia l’accompagnamento personalizzato per favorire un percorso d’integrazione personale e lo sviluppo di atteggiamenti indispensabili nella relazione formativa.

 

Presentazione del Corso

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain