Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Master di II livello

Master di II livellotorna su

Il Master Universitario di II livello in «Diagnostica psicodinamica e tecniche proiettive» è altamente specialistico e professionalizzante, si propone di formare professionisti della psicodiagnostica dinamica, offrendo strumenti concettuali e operativi per somministrare, siglare, interpretare test e stendere relazioni in ambito clinico, forense, dell’orientamento e con attenzione alle diverse fasi del ciclo vitale (età evolutiva, adulta, terza età).

È organizzato congiuntamente dalla Facoltà «Auxilium» e dall’Istituto Interdisciplinare di Alta Formazione Clinica(IAFeC) di Roma con la collaborazione scientifica della Scuola di Formazione Psicosomatica e Psicoterapia dell’Ospedale «Cristo Re» e dalla Società Italiana Formazione in Psichiatria.

Il Master si rivolge ai laureati in Psicologia, Medicina e Chirurgia con specializzazione in Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicoterapia, Neuropsichiatria infantile, docenti universitari e ricercatori settori M-PSI/01 - 08. I candidati laureandi e specializzandi all’ultimo anno di corso possono essere ammessi “con riserva” a frequentare il Master. Possono partecipare ai singoli moduli del Master, con i requisiti formativi sopra indicati anche gli specializzandi in Psichiatria, Psicologia Clinica, Psicoterapia, Neuropsichiatria infantile.

La figura professionale formata dal Master in Diagnostica psicodinamica e tecniche proiettive possiede una conoscenza strutturata dell’epistemologia alla base della diagnostica orientata dinamicamente e delle diverse tipologie di tecniche proiettive esistenti. È capace di somministrare, siglare e interpretare alcuni fra i più importanti reattivi mentali dedicati alle diverse fasi del ciclo vitale.

Gli obiettivi formativi del Corso sono:

  • conoscere i criteri teorici e applicativi della diagnostica psicodinamica;
  • conoscere il costrutto della proiezione e le sue implicazioni pratiche;
  • saper condurre e gestire il colloquio clinico;
  • essere in grado di realizzare un’adeguata analisi della domanda;
  • saper selezionare gli strumenti diagnostici in funzione della domanda posta dal richiedente e dal setting;
  • essere capace di descrivere e classificare la psicopatologia secondo il modello psicodinamico e il modello del DSM;
  • saper effettuare la somministrazione, lo scoring e l’interpretazione di alcuni dei più importanti test proiettivi di personalità, psicopatologia, attitudinali e di orientamento;
  • aver acquisito una conoscenza critica delle basi necessarie alla lettura e alla stesura di relazioni psicodiagnostiche in ambito clinico e forense, mediante l’utilizzo di test.

Il Master, che inizierà nel mese di dicembre 2014 e si realizzerà nella sede della Facoltà «Auxilium», durerà un anno, durante i quali i contenuti, per complessive 1500 ore di lavoro, saranno articolati in lezioni teoriche, esercitazioni, project work, apprendimento a distanza, esame conclusivo e verifiche di apprendimento intermedio.

 

Per maggior informazioni:

Pagina del Corso
Scheda sintetica del Master
Programma completo del Master
Brochure del Master
Locandina del Master
Modulo di pre-iscrizione al Master
Dichiarazione sostitutiva certificate di Laurea
Dichiarazione sostitutiva specializzazione
Calendario
Domanda di Iscrizione ai singoli moduli

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain