Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Maria D. Mazzarello: madre e confondatrice

Maria D. Mazzarello: madre e confondatricetorna su

Presentato il volume della Prof.ssa Eliane Petri sulla santità di Maria Domenica Mazzarello, confondatrice insieme con don Bosco, dell’Istituto delle FMA

 

Il 9 maggio, nell’Aula Magna «Giovanni Paolo II» della Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium», si è svolto il Seminario di studio su Santa Maria Domenica Mazzarello, in occasione della pubblicazione del volume della Prof.ssa Eliane A. Petri: La santità di Maria Domenica Mazzarello. Ermeneutica teologica delle testimonianze nei processi di beatificazione e canonizzazione.

L’evento, moderato dalla Prof.ssa Piera Ruffinatto, ha visto coinvolti alcuni studiosi impegnati ad approfondire il suo vissuto spirituale dalla prospettiva della Teologia spirituale.

La data non è casuale. Il 9 maggio le Figlie di Maria Ausiliatrice commemorano il “compleanno” di Maria Domenica, loro fondatrice insieme con San Giovanni Bosco.

Dopo il saluto della Preside, Prof.ssa Pina Del Core, nella prima relazione il Prof. Jesús Manuel García, dell’Università Pontificia Salesiana, si è soffermato sull’importanza del metodo teologico-esperienziale della Teologia spirituale per leggere, contestualizzare, interpretare e attualizzare correttamente la figura dei santi.  Illustrando le tappe della ricerca condotta dalla Prof.ssa Petri, ha sottolineato come una corretta comprensione delle fonti debba dialogare con le domande contemporanee per lasciar emergere la significatività del vissuto cristiano anche dinanzi alle sfide odierne.

Sr. Annamaria Valli, docente nell’Istituto Teologico di Viterbo, ha approfondito una categoria, che secondo la sua sensibilità teologica unifica e sintetizza l’intero vissuto della Santa mornesina: la docibilitas. Tra tante provocazioni, in particolare ha messo in risalto il fatto che la docibilitas racchiude in sé una dimensione attiva e passiva del soggetto nel rapporto con la grazia come docibilitas teologica, cioè, apertura e affidamento totale allo Spirito Santo, fonte di coraggio e motore di una soggettività propositiva, di una personalità adulta nella fede. Rileggendo il titolo di confondatrice, ha evidenziato la docibilitas teologica di Maria Mazzarello, che riconosce nella fede la mediazione di San Giovanni Bosco e al contempo la capacità di don Bosco di riconoscere in lei la persona adatta a dare compimento al suo progetto fondazionale.

La Prof.ssa Eliane A. Petri, autrice del volume, a modo di conclusione ha sottolineato la maternità educativa-spirituale di Maria Domenica Mazzarello, in quanto nota caratterizzante della sua santità.

Momento interessante e suggestivo è stata l’interazione di approfondimento tra i presenti e i relatori.

A conclusione del Seminario è stato presentato dal Prof. Michal Vojtas il progetto Salesian.online, un portale che nasce dalla collaborazione del Centro Studi Don Bosco dell’Università Pontificia Salesiana con il Centro Studi sulle Figlie di Maria Ausiliatrice della Facoltà «Auxilium». La risorsa online, di prossimo lancio al pubblico della Rete, si propone di rendere disponibile un numero sempre maggiore di fonti, studi, ricerche e risorse digitali sulla storia della Famiglia salesiana, sulla ricchezza del metodo educativo e della spiritualità salesiana.

Galleria di foto

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain