Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Laurea magistrale per studenti lavoratori

Laurea magistrale per studenti lavoratoritorna su

corso di laurea magistrale per educatore professionale sociale lavoratore RomaIl nuovo anno accademico 2015-2016 porterà alcune novità, in particolare per il Corso di Laurea Magistrale in Progettazione e Coordinamento dei Servizi Socio-Educativi.

Da ottobre, infatti, le lezioni per il nuovo Corso di Laurea Magistrale si svolgeranno al venerdì pomeriggio e al sabato sia mattino che pomeriggio, per tre weekend al mese. La distribuzione dell’orario delle attività e delle sessioni di esame dei semestri è stata rivista per agevolare la conciliazione con l’attività lavorativa di chi già opera come educatore professionale e non avendo tempo da dedicare allo studio, si vede preclusa la possibilità di completare la formazione conseguendo la Laurea magistrale.

Ne parliamo con la Prof.ssa Enrica Ottone, Coordinatrice del nuovo Corso di studio: «Possono iscriversi a questo Corso di Laurea magistrale coloro che sono già in possesso della Laurea triennale in Educatore Professionale sociale, o di un altro titolo riconosciuto equivalente. Chi lavora come professionista in campo educativo e avverte il bisogno di formarsi per rispondere in modo più adeguato alle sfide educative emergenti dal contesto sociale e culturale, potrà conciliare studio e lavoro e abilitarsi a gestire e coordinare servizi socio-educativi per l’infanzia, l’adolescenza, la famiglia, la disabilità, il disagio e la marginalità».

Il Corso abilita a progettare, gestire, valutare e coordinare interventi educativi con una visione integrale della persona e dell’educazione nel vasto campo dei servizi socio-educativi. Più precisamente, il Diploma ottenuto al termine del Corso consente di lavorare come responsabile, dirigente e coordinatore pedagogico nei servizi socio-educativi (centri, servizi e comunità per minori, asili nido e micronidi, attività ricreative e del tempo libero, servizi familiari e domiciliari, attività di animazione interculturale, interventi rivolti al disagio sociale); come esperto in progettazione pedagogica, gestione di servizi educativi e culturali, coordinamento di interventi tra le aree del pubblico e del privato sociale, valutazione dei servizi socio-educativi, formazione degli operatori socio-educativi; come consulente pedagogico, formatore e progettista nelle organizzazioni e nei servizi alla persona erogati da enti pubblici e privati.

Ma le novità non finiscono qui: lo studente-lavoratore che ha esperienze professionali e di volontariato, presentando la documentazione prevista, può chiedere la convalida di alcune attività del tirocinio. Continua la Prof.ssa Ottone: «Rifletteremo sulla pratica educativa alla luce delle scienze dell’educazione accostandola con un approccio pratico-progettuale. Il risultato sarà che le sfide e le tematiche educative, che si vivono nel lavoro diventeranno spazio di apprendimento; si approfondiranno le proprie competenze professionali e, perché no, ci sarà un ampliamento delle opportunità lavorative».



Vuoi ulteriori informazioni su questo Corso di studio?
Corso di Laurea Magistrale in Progettazione e Coordinamento dei Servizi Socio-Educativi

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain