Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Religiose FMA e tempi di crisi

Religiose FMA e tempi di crisitorna su

L'8 aprile 2021, alle ore 18.30, si conclude il ciclo di conferenze dei Giovedì salesiani all’Auxilium, edizione 2020-2021. Questo ultimo appuntamento verte sulleFiglie di Maria Ausiliatrice e tempi di crisi. Una bussola per la lettura, ed è a cura della prof.ssa Grazia Loparco, docente di Storia della Chiesa nella Facoltà «Auxilium».

 

Come di consueto, la conferenza della prof.ssa Loparco verrà trasmessa in diretta streaming, dalle 18-30 alle 19.30. Questo il link per accedere al canale YouTube del Centro Studi sulle FMA della Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» di Roma organizzatore della proposta formativa.

 

In continuità con gli precedenti incontri, la conversazione vuol essere un’introduzione a un tema complesso come quello delle diverse crisi in cui le Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA) si sono imbattute in tempi e contesti diversi della loro presenza in tutti i continenti.

Già la nascita dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice avviene in un tempo di crisi culturale e politica che interpella la Chiesa a nuove risposte dinanzi all’evoluzione ideologica, allo sviluppo industriale, alla modernità. Con pochi mezzi, ma con molta fiducia e intraprendenza, le comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice hanno cercato di ascoltare la realtà e di rispondere in modo preventivo, per preparare le ragazze alla vita, «badando all’oggi e al domani».

Le sfide politiche e sociali si sono inasprite nel XX secolo e le comunità religiose ne hanno risentito, con esiti diversi. A volte si tratta di guerre, a volte di catastrofi naturali, di emergenze umanitarie e sanitarie, di epidemie e persecuzioni. Nulla viene risparmiato alle comunità religiose e le risposte non sono scontate. Le persone reagiscono in modo diverso, pur avendo degli orientamenti da superiore avvedute.

Nel corso del suo intervento, la prof.ssa Loparco farà riferimento ad alcune testimonianze dirette di Figlie di Maria Ausiliatrice della Francia delle leggi anticongregazioniste di inizio ’900, della Spagna dei tormentati anni ’30, del Messico travolto dalla persecuzione religiosa, dell’Europa Centro orientale sotto il regime comunista, del Mozambico in anni più recenti: sono solo punte di un iceberg molto sfaccettato. Si tratta infatti di motivi critici molto differenti e complessi.

 

L’indicazione di alcuni studi introduttivi incoraggia ad approfondire una tematica che riguarda da vicino l’essere professionisti dell’educazione. «Proprio il tempo che presente – precisa la prof.ssa Loparco - ci stimola a un dialogo con persone che ci hanno preceduto nel far fronte a momenti critici, a ricordare che molte cose cambiano, possono cambiare, in meglio o in peggio, uscendo così dalla “tirannia del presente”. Non possiamo trarre bilanci generali, ma piuttosto elementi per una riflessione che responsabilizza nel presente. La formazione delle Figlie di Maria Ausiliatrice è stata la carta vincente o l’anello debole per rispondere alle crisi, all’imprevisto e imprevedibile con flessibilità coerente con l’identità. Ovviamente, non si vuol guardare indietro per adorare le ceneri, né per illudersi in una selezione eroica della memoria, ma per custodire il fuoco, per prendere forza dalla testimonianza di chi è andato avanti nonostante le fatiche e i rischi, guardando al presente e al futuro».

 

Diretta streaming 8 aprile 2021
Testo dell'intervento
Centro Studi FMA YouTube
Centro Studi FMA sito

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain