Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Corso di perfezionamento per «Mediatori familiari»

Corso di perfezionamento per «Mediatori familiari»torna su

Venerdì 28 settembre, dalle 9.00 alle 18.00, si realizza il 5 Modulo del Corso di perfezionamento per «Mediatore familiare specializzato nel trattamento di famiglie con gravi conflittualità».

La Dr.ssa Paola Dallanegra, assistente sociale, responsabile Coordinamento Servizi per il diritto di visita e di relazione (Provincia di Milano), tratterà il tema: «Modelli di servizio per il mantenimento delle relazioni nelle gravi conflittualità e la tutela del diritto di visita» affrontando i seguenti temi: La valutazione delle famiglie negli spazi neutri: modelli operativi del servizio di spazio neutro e di spazio protetto; La gestione degli incontri facilitanti e di quelli protetti; Visite vigilate e visite protette; Il rapporto con gli avvocati delle parti; La dimensione della coazione; Il sostegno alla genitorialità; Procedure e linee guida di intervento; Rete dei servizi.

Il Corso, che ha lo scopo di contribuire a rafforzare le competenze ed il curriculum formativo dell’operatore e del mediatore familiare (avvocato, psicologo, educatore, assistente sociale, etc.), è iniziato lo scorso 27 aprile e si concluderà il prossimo 12 ottobre 2012.

Nei moduli precedenti, i partecipanti hanno affrontato temi come gli Aspetti etici e deontologici dei professionisti della prevenzione e della protezione dell’infanzia e dell’adolescenza; Il mediatore familiare specializzato nelle gravi conflittualità e nelle violenze familiari (Modulo 2); La Psicopatologia dei conflitti familiari e valutazione (Modulo 3) e La mediazione trasformativa delle famiglie conflittuali (Modulo 4).

La figura del mediatore familiare assume oggi una forte rilevanza, specie laddove la separazione avviene in modo consensuale o può essere accompagnata attraverso un percorso di mediazione per un basso livello di conflittualità.

La gestione di casi sempre più complessi di conflitti familiari gravi richiede oggi un approccio specializzato, soprattutto alla luce delle recenti norme sullo stalking, adattando le attuali conoscenze sulla mediazione familiare, tradizionalmente intesa, con nuovi strumenti di mediazione in grado di fronteggiare le separazioni difficili, specie quelle in cui sono coinvolti anche i figli minori. Per questo, la figura del mediatore familiare assume oggi una forte rilevanza e l’urgenza di formazione e di professionalità competente e appassionata.

 

Corso per «Mediatore familiare
Sito del Centro Studi Sociali di Scerne di Pineto

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain