Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Orizzonte di fede e realismo umano

Orizzonte di fede e realismo umanotorna su

«Orizzonte di fede e realismo umano. Per una vita consacrata più “incarnata”» è la nuova pubblicazione della Prof.ssa Milena Stevani, Docente di Psicologia dinamica e della religione alla Facoltà.

 

«Il libro - si legge nell’introduzione - propone alcuni spunti di riflessione, dal punto di vista psicologico, per comprendere i dinamismi psichici della persona e, in particolare, della persona che attua una specifica scelta di vita consacrata. Lo scopo è di evidenziare alcune implicanze psicologiche dell’opzione di seguire Cristo secondo i consigli evangelici, cercando di integrare contenuti disciplinari inerenti all’ambito della psicologia dinamica, della psicologia della religione e della psicologia sociale».

L’Autrice articola il volume in quattro nuclei di contenuto:

- aspetti evolutivi e psicodinamici della persona (capp. 1-4): l’incidenza dei processi cognitivi e affettivi sul modo di percepire e vivere l’esperienza vocazionale;
- itinerari evolutivi, dimensione affettiva e cambiamenti nel corso del ciclo vitale (capp. 5-9): alcune linee educative finalizzare a collegare l’aspetto teorico con l’aspetto operativo;
- dinamiche relazionali all’interno del contesto comunitario (capp. 10-12): la vita comunitaria è una lenta costruzione che richiede l’impegno di ogni membro e che necessita di un percorso formativo specifico, per poter comprendere i processi relazionali e imparare a comunicare in modo costruttivo;
- il colloquio personale come strumento di formazione permanente (cap. 13);
- il vissuto religioso in stretta continuità con il percorso di elaborazione psicologica della relazione filiale (cap. 14).

 

Presentazione del Volume

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain