Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Offerta formativa > Corso di Alta Formazione in Tutor DSA: dalle difficoltà alle risorse. Linee di intervento in ambito scolastico ed extrascolastico

Tutor DSA: dalle difficoltà alle risorse. Linee di intervento in ambito scolastico ed extrascolastico


Presentazionetorna su

La Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» di Roma, la Fondazione Tercas, la Fondazione Diocesana Maria Regina e l’Associazione «Focolare Maria Regina onlus» di Scerne di Pineto realizzano da molteplici anni corsi rivolti ad operatori pubblici e privati sulla tutela e la cura dei bambini e delle loro famiglie.

Il Tutor DSA è uno specialista che supporta gli alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento ad acquisire un metodo di studio personale ed efficace, ad utilizzare al meglio gli strumenti compensativi, contribuendo ad incrementare la loro autonomia, il livello di autostima e il senso di autoefficacia. L’attività tutoriale viene intesa e progettata come dispositivo finalizzato a fornire un supporto individuale e/o collettivo allo studente e/o all’intero gruppo classe, per facilitare il processo di apprendimento degli alunni, per migliorare l’efficacia del lavoro didattico dei docenti e favorire l’inclusione; l’intervento del professionista, pertanto, consente di ottimizzare il processo formativo e di prevenire la dispersione scolastica, riduce il disagio scolastico e sostiene gli studenti nell’ambito di nuove realtà di apprendimento, promuovendo il benessere degli allievi nel rapporto con sé e gli altri.

Il Tutor DSA ha, inoltre, un importante ruolo come mediatore e facilitatore poiché accompagna gli studenti in modo strutturato e continuativo nel tempo, anche in contesti extrascolastici, lavorando in rete con la scuola, la famiglia e i diversi professionisti che si occupano dei bambini presi in carico; in tal modo, sostiene e supporta concretamente il nucleo familiare, promuove dinamiche relazionali positive, permette al minore con DSA di sperimentare in situazioni informali ciò che ha appreso in ambito didattico, rinforzando in tal modo il suo livello di performance e di risultato.

Il ruolo primario del Tutor è, pertanto, quello di aiutare lo studente a riconoscere le risorse positive di cui dispone e di contribuire attivamente allo sviluppo del percorso evolutivo, al fine di diminuire il disimpegno o la demotivazione alla base dell’insuccesso scolastico, favorire le esperienze sociali e relazionali, migliorare il livello di autonomia (personale, relazionale, organizzativa, scolastica e strumentale).

Il Corso Universitario di Alta Formazione per “Tutor DSA” che si rivolge ai professionisti e a coloro che intendano operare in ambito didattico, in contesti privati e nei servizi socio-educativi, promuove la formazione di questa figura in grado di lavorare in diversi settori, declinando le proprie specifiche competenze professionali nelle attività di sostegno all’apprendimento e all’autonomia globale, nel supporto alle famiglie e nel lavoro di rete.
Il Corso prevede una varietà di strategie di insegnamento, quali lezioni, seminari e masterclass, lavoro ed esercitazioni di gruppo, role-play, gruppi di supervisione, e-learning, a seconda della natura del modulo di apprendimento.

Obiettivitorna su

Il Tutor DSA è una figura che, oltre alla competenza legata allo specifico ambito professionale, sa svolgere le seguenti funzioni:

  • costruire un rapporto continuativo con le strutture scolastiche di appartenenza degli alunni, favorendo una modalità di intervento comune orientata al raggiungimento dei medesimi obiettivi.
  • attivare iniziative in grado di migliorare il livello di autonomia personale, scolastica, relazionale, strumentale ed organizzativa.
  • lavorare in rete con la scuola, la famiglia e i diversi professionisti che si occupano dei minori presi in carico, mettendo in relazione i vari soggetti coinvolti.
  • incrementare il livello di autostima, il senso di self-efficacy e la motivazione allo studio.
  • trovare i metodi e le strategie più adatte per poter affrontare le difficoltà legate allo studio, pianificando l’organizzazione e la gestione del tempo.
  • favorire l’apprendimento delle materie scolastiche attraverso l’utilizzo dei software compensativi e metodologie meta cognitive.
  • favorire un percorso verso la consapevolezza di quali siano le proprie caratteristiche, i propri punti di forza, gli strumenti e le strategie necessarie.

Destinataritorna su

Psicologi, terapisti delle neuro-psicomotricità dell’età evolutiva, psicomotricisti, medici, educatori professionali, logopedisti, fisioterapisti, terapisti occupazionali, assistenti sociali, insegnanti.

Diploma e crediti formativitorna su

La frequenza dell’intero Corso di Alta Formazione consentirà l’acquisizione dei seguenti titoli e crediti:

  • Diploma di Alta Formazione rilasciato dalla Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione “Auxilium” di Roma riconosciuto dalla Santa Sede con nulla-osta n. 1547/89/24 del 2 luglio 1997 della Congregazione per l’Educazione Cattolica;
  • Professionisti sanitari: verranno rilasciati crediti formativi ECM (comprese le Masterclass) per psicologo, educatore professionale, medico (discipline: medicina legale, pediatria, neuropsichiatria infantile, ginecologia e ostetricia, neonatologia, psichiatria, psicoterapia, medicina generale, neurologia), terapisti delle neuro-psicomotricità dell’età evolutiva, psicomotricisti, logopedisti, fisioterapisti, terapisti occupazionali;
  • Assistenti sociali: il Centro Studi è ente accreditato al CNOAS per la formazione continua degli Assistenti Sociali. Sono stati, pertanto, richiesti crediti formativi per gli assistenti sociali;
  • Personale scolastico: il Centro Studi Sociali, dell’Associazione Focolare Maria Regina onlus, è presente nell’elenco degli esercenti ed enti accreditati MIUR. La frequenza del Corso consente l’esonero dal servizio nei limiti previsti dalla normativa vigente. Per gli insegnanti di ruolo è possibile utilizzare la Carta del Docente per la formazione obbligatoria. Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata sul nostro sito web: www.ibambini.it/formazione.

Agli effetti civili l’attestato rilasciato ha valore secondo i Concordati, le Legislazioni vigenti nei vari Stati e le norme particolari delle singole Università o Istituti Universitari. Il riconoscimento civile è sottoposto, pertanto, alla discrezionalità delle singole istituzioni italiane cui viene presentato e alla valutazione curricolare delle Commissioni giudicatrici.

Articolazionetorna su

Il Corso si articola in complessive 118 ore, di cui:

  • 88 ore di lezioni in aula, esercitazioni e gruppi di lavoro;
  • 14 di partecipazione alle Masterclass;
  • 16 di elaborazione di uno studio di un caso.

Le lezioni si svolgono in genere nella giornata di venerdì (dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00) e sabato (dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, solo per alcuni moduli).

Attività formativetorna su

Modulo 1
Il ruolo del Tutor DSA (modulo in presenza: 16 ore)
Venerdì 18 ottobre 2019 (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00) e Sabato 19 ottobre 2019 (9.00-13.00)

Unità 1: Il ruolo e le funzioni del tutor DSA
Unità 2: Le competenze emotivo-relazionali del tutor
Unità 3: Il tutor DSA come mediatore e facilitatore
Unità 4: La persona al centro. La nuova questione antropologica sfida le professioni educative

Modulo 2
Disturbi Specifici dell’Apprendimento: caratteristiche cliniche, inquadramento diagnostico ed eziologia (modulo in presenza: 16 ore)

Venerdì 25 ottobre 2019 (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00)
Unità 1: Normative di riferimento sui DSA e i BES.
Unità 2: Introduzione alla metodologia diagnostica secondo il DSM-5 e l’ICD-10

Giovedì 07 novembre 2019 (ore 9.00-13.00/14.00-18.00)
Unità 3: DSA: caratteristiche specifiche e processi cognitivi implicati in ciascun Disturbo

Modulo 3
Dalla diagnosi all’intervento (modulo in presenza: 12 ore)
Venerdì 08 novembre 2019 (ore 9.00-13.00/14.00-18.00) e Sabato 09 novembre 2019 (ore 9.00-13.00)

Unità 1: La corretta lettura della diagnosi
Unità 2: il Piano Didattico Personalizzato (PDP): progettare e lavorare con la scuola
Unità 3: Strategie compensative e misure dispensative: tecnologie e strumenti per l’autonomia scolastica degli alunni con DSA

Modulo 4
Strategie metacognitive e metodo di studio (modulo in presenza: 16 ore)
Venerdì 22 novembre 2019 e Sabato 23 novembre 2019 (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00)

Unità 1: Approccio metacognitivo
Unità 2: Potenziare la riflessione metacognitiva nei ragazzi
Unità 3: L’importanza di un metodo di studio efficace - Esercitazioni pratiche
Unità 4: DSA e compiti a casa: analisi pratica dei profili e delle specifiche difficoltà

Modulo 5
Il lavoro con le famiglie: favorire la resilienza individuale e famigliare (modulo in presenza: 12 ore)
Venerdì 06 dicembre 2019 (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00) e Sabato 07 dicembre 2019 (9.00-13.00)

Unità 1: Tecniche di sostegno alla genitorialità. Parent training
Unità 2: La promozione delle competenze e delle risorse genitoriali. Approcci nella relazione con la famiglia del minore
Unità 3: Migliorare e consolidare il livello di autonomia del minore con DSA

Modulo 6
Il lavoro sugli aspetti emotivi, motivazionali e relazionali del bambino (modulo in presenza: 16 ore)
Venerdì 13 dicembre 2019 e Sabato 14 dicembre 2019 (ore 9.00-13.00 / 14.00-18.00)

Unità 1: La gestione dei vissuti emotivi nei bambini con DSA
Unità 2: DSA ed ansia: strategie per la gestione dell’ansia
Unità 3: DSA e relazioni con i pari.
Unità 4: Il coinvolgimento dei genitori e delle altre figure educative di riferimento

Modulo 7
Masterclass Specialistiche “Metodologie per una didattica inclusiva” (modulo in presenza: 14 ore)
Giovedì 16 gennaio 2020 (ore 10.00-13.00 / 14.00-18.00)
Masterclass 1: Strategie e strumenti compensativi per l’apprendimento della lingua straniera nei DSA

Venerdì 17 gennaio 2020 (ore 10.00-13.00 / 14.00-18.00)
Masterclass 2: Robotica educativa e DSA

Modulo 8
Prova finale (16 ore)

Al termine del Corso il partecipante è tenuto a svolgere una prova scritta consistente nell’elaborazione di uno studio di caso scelto fra quelli trattati durante il corso o durante la propria attività sul campo.
Si precisa che le date indicate nel programma e i docenti potrebbero subire variazioni, che tuttavia saranno tempestivamente comunicate ai corsisti.

Requisiti per l'ammissionetorna su

Possono accedere al Corso Universitario di Alta Formazione i professionisti abilitati, operanti nel settore dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia, e i laureati o laureandi in discipline attinenti gli argomenti trattati nel Corso.

Informazioni per iscriversitorna su

Costo di iscrizione intero ciclo: 690,00 € onnicomprensive della quota di iscrizione e di frequenza (comprese le Masterclass). Importo rateizzabile.

L’intero Corso Universitario di Alta Formazione è rivolto ad un minimo di 16 e ad un massimo di 30 allievi. In caso di mancato raggiungimento del numero minimo di iscritti, il corso potrebbe non essere attivato.
Non è ammessa la partecipazione a singoli moduli del corso.
Le iscrizioni al Corso dovranno essere effettuate entro il 15 ottobre 2019 direttamente sul nostro sito web.

All’atto dell’iscrizione ciascun partecipante deve versare la quota di € 200,00 quale quota di iscrizione. In caso di mancato versamento nei termini, l’iscrizione sarà respinta. In caso di non attivazione del Corso la quota sarà restituita.
Una successiva quota pari a € 200,00 dovrà essere versata alla conferma di iscrizione e almeno 7 giorni prima dell’inizio delle lezioni.
La quota restante potrà essere versata in una o più soluzioni, secondo quanto sarà comunicato dalla segreteria. Le quote versate non potranno essere rimborsate.

L’iscrizione al Corso si effettua esclusivamente sul nostro sito web (a seguito della registrazione o del login), scegliendo le due opzioni riportate di seguito:
1. PAGAMENTO IMMEDIATO CON CARTA DI CREDITO
2. PAGAMENTO IN UN SECONDO MOMENTO In questo caso, dopo aver confermato l’iscrizione bisognerà provvedere al versamento della quota di partecipazione con una delle seguenti modalità:

  • bonifico bancario all’IBAN IT94O0542477001000000010403, intestato all’Associazione Focolare Maria Regina onlus, presso Banca Popolare di Bari, filiale di Scerne di Pineto (TE), specificando nella causale “Iscrizione Corso Tutor DSA”;
  • conto corrente postale n. 13375647, intestato all’Associazione Focolare Maria Regina onlus – 64025 Scerne di Pineto (TE), specificando nella causale “Iscrizione Corso Tutor DSA”;
  • assegno non trasferibile intestato all’Associazione Focolare Maria Regina onlus ed inviato alla Segreteria Organizzativa nei termini previsti;
  • carta di credito o contanti direttamente presso il Centro Studi Sociali;
  • buoni di spesa generati dal portale cartadeldocente.istruzione.it e validati dal nostro ente accreditato al MIUR, a seguito dell'iscrizione sulla Piattaforma SOFIA (ri¬servata a tutti i docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado), codice ID dell'evento formativo: 34839.

Il versamento deve essere effettuato entro e non oltre due giorni dall’iscrizione, inviando copia della ricevuta via mail all’indirizzo centrostudi@ibambini.it o via fax al n. 085/9463199. Trascorsi i due giorni l’iscrizione si riterrà nulla.
La quota versata verrà rimborsata solo ed esclusivamente in caso di non attivazione del Corso.

Altre informazionitorna su

Sede di svolgimento


Il Corso si svolge presso il
Centro Studi Sociali sull’Infanzia e l’Adolescenza "don Silvio De Annuntiis"
Piazza don Silvio De Annuntiis (in fondo alla via Tagliamento)
Scerne di Pineto.

Come raggiungere la Sede


Mezzi privati:
dall’Autostrada A14, uscita Atri-Pineto. Dirigersi verso Pineto e raggiungere la Statale 16 Adriatica. Percorrere la Statale (direzione Roseto) per qualche chilometro e raggiungere la frazione di Scerne. Il «Centro Studi Sociali» si trova in piazza don Silvio De Annuntiis (al termine di via Tagliamento).

Mezzi pubblici:
dalla Stazione ferroviaria di Pescara o di Ancona è possibile prendere il treno regionale, che ferma alla stazione di Scerne di Pineto. Il «Centro Studi Sociali» dista circa 300 metri dalla Stazione ferroviaria.
La Segreteria è disponibile a fornire ulteriori informazioni sui mezzi e sulle vie di collegamento.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain