Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Elenco attività formative > Pedagogia sociale I

Pedagogia sociale I

Programmatorna su

Codice: 00061

Docente: Enrica Ottone    

Anno: 2019-2020

Semestre: 1

Orario:

Sede: via Cremolino, 141


Finalità:

Il Corso intende promuovere negli studenti l'acquisizione di conoscenze, abilità e disposizioni interne nell'ambito della Pedagogia sociale intesa come scienza pratico-progettuale dell'educazione nel contesto sociale.

Obiettivi:

Al termine del Corso lo studente è in grado di manifestare le seguenti competenze:

  • conosce in modo sistematico alcune questioni storiche, epistemologiche e metodologiche nell'ambito della Pedagogia sociale;
  • si è abilitato a pensare criticamente l'educazione nel contesto sociale;
  • è in grado di riconoscere i fenomeni sociali che hanno una rilevanza educativa e che necessitano di chiavi di lettura e intervento di tipo pedagogico;
  • è capace di applicare le conoscenze pratico-progettuali in alcune aree di intervento in contesto di educazione non formale;
  • utilizza efficacemente la terminologia e la metodologia di ricerca appropriata nel settore della Pedagogia sociale.

Argomenti:

Parte prima: Un quadro di riferimento della Pedagogia sociale
1. Verso uno statuto epistemologico
2. Il rapporto con le altre Scienze dell'educazione
3. L'origine e lo sviluppo della Pedagogia sociale
4. Alcuni ambiti dell'intervento educativo nel contesto sociale

Parte seconda: La progettazione educativa territoriale
1. Il territorio come spazio vissuto e la "società educante"
2. La conoscenza del territorio attraverso le mappe
3. Un approccio progettuale: il progetto partecipato d'intervento
4. Le fasi della progettazione educativa territoriale

Parte terza: Strumenti concettuali e operativi dell'intervento educativo
1. L'approccio biografico e autobiografico
2. L'approccio animativo
3. Il lavoro educativo di strada
4. La prospettiva di rete
5. Il teatro sociale

Approfondimenti e lavori di ricerca
1. La metodologia della ricerca-azione
2. Educazione e social network

Modalità di svolgimento:

Lezione frontale, lavoro di gruppo, esercitazione personale.

Modalità di verifica:

L'esame consisterà in un colloquio orale che avrà per oggetto la conoscenza dei contenuti svolti in classe. Nella valutazione si terrà conto dei risultati dei lavori svolti in classe e personalmente.

Bibliografia:

Obbligatoria: Appunti del Professore e articoli e materiali distribuiti durante il corso; TRAMMA S., Pedagogia sociale, Milano, Guerini Associati, 2010.

Consigliata: BERTOLINI P., La responsabilità educativa: studi di pedagogia sociale, Torino, Il Segnalibro 1996; BLEZZA F., La pedagogia sociale: Che cos'è, di che cosa si occupa, quali strumenti impiega, Napoli Liquori 2010; DEMETRIO D., Pedagogia della memoria. Per se stessi e per gli altri, Roma, Meltemi 1998; ID., Raccontarsi. L'autobiografia come cura di sé, Milano, Raffaello Cortina 1996; FOLGHERAITER F., Teoria e metodologia del servizio sociale: la prospettiva di rete, Milano, Franco Angeli 1998; LEONE L.-PREZZA M., Costruire e valutare progetti nel sociale, Milano, Franco Angeli 1999; PORCARELLI A., Lineamenti di pedagogia sociale, Roma, Armando 2009; REGGIO P., La progettazione degli interventi di animazione di comunità, in AA.VV., Il lavoro di comunità: la mobilitazione delle risorse nella comunità locale, Torino, Gruppo Abele 1996; REGOGLIOSI L., La strada come luogo educativo. Orientamenti pedagogici sul lavoro di strada, Milano, Unicopli 2000; SANTELLI BECCEGATO L., Pedagogia sociale: riferimenti di base, Brescia, La Scuola 2001; SANTERINI M.-TRIANI P., Pedagogia sociale per educatori, Milano, ISU 2007; TRAMMA S., L'educatore imperfetto. Senso e complessità del lavoro educativo, Roma, Carocci 2003; ID., Educazione e modernità. La pedagogia e i dilemmi della contemporaneità, Roma, Carocci 2005.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain