Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Al principio, la Rete

Al principio, la Retetorna su

Prende il via il 21 ottobre il Corso interdisciplinare 2017-2018: tre mattinate per riflettere con esperti e studiosi sull’etica della Rete e nella Rete.

 

Come di consueto, il Corso interdisciplinare si svolge il sabato mattina, dalle 9.00 alle 12.30. Per questa edizione, si intende approfondire che cosa vuol dire vivere ed educare in una società connessa come quella attuale, quando la Rete è sinonimo di condivisione, collaborazione, comunità, ma anche di identità digitale, furto di dati personali, controllo, privacy, sicurezza, deep web come pure di rischi e abusi, soprattutto per bambini e adolescenti.

I tre incontri cercheranno di rispondere ad alcuni interrogativi: la complessità, apparentemente priva di regole, nella quale trovano spazio contenuti e comportamenti potenzialmente dannosi per lo sviluppo soprattutto dei più giovani, verso dove ci porta? Quale è il futuro della persona “in Rete”? Quale prevenzione ed educazione per porre in continuità il mondo “dentro” e “fuori”? Quali competenze per vivere l’etica nel digitale e del digitale? Quale via per ricostruire, riconquistare, riabitare le relazioni, gli spazi condivisi in cui prenderci cura gli uni degli altri, giorno dopo giorno?

 

Quest’anno il Corso è realizzato con la collaborazione di TorinoWireless nell’ambito del Progetto ETICA della RE-TEper TEssere RElazioni indirizzato agli insegnanti di religione di ogni ordine e grado della Diocesi di Porto-Santa Rufina.

Ecco il programma:

* sabato 21 ottobre 2017
Il continente nascosto: dati e persona nel cyberspazio interconnesso
Alessandra Smerilli, Docente di Economia Politica alla Facoltà «Auxilium»
Isabella Corradini, Psicologa sociale e del lavoro, Presidente e Direttore scientifico di Themis, Centro Ricerche Socio-Psicologiche e Criminologico Forense
Corrado Giustozzi, Permanent Stakeholders’ Group di ENISA, European Union Agency for Network and Information Security
Claudio
Panaiotti, Capo del Servizio Sistemi Informatici del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica
Paolo Fiaccavento, Responsabile dell’Unità Operativa Sistemi Informatici del Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica

 

* sabato 18 novembre 2017
Che cosa rischi in Rete?
Prof. Ernesto Caffo, Fondatore e attuale Presidente di SOS Il Telefono Azzurro Onlus, Professore Ordinario di Neuropsichiatria Infantile presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

 

* sabato 2 dicembre 2017
Il futuro della Rete
Prof. Pier Cesare Rivoltella, Docente ordinario di Didattica e Tecnologie dell’Istruzione e dell’Apprendimento presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Fondatore e Direttore del CREMIT, Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media, all’Informazione e alla Tecnologia.

 

Il Corso interdisciplinare si propone di far conoscere gli ultimi e più attuali sviluppi della Rete e delle innovazioni e applicazioni in campo tecnologico e informatico; aiutare a comprenderne le interpellanze educative e le ricadute a livello antropologico, sociale e culturale, politico ed economico per la tutela in particolare dei bambini e dei giovani; (ri)qualificare la professione educativa nell’ottica della cittadinanza nella società digitale e della conoscenza.

Destinatari sono studenti e docenti della Facoltà e di altre Università, in particolare educatori professionali, psicologi dell’educazione, dirigenti scolastici, insegnanti di religione, operatori della pastorale e catechisti, parroci e sacerdoti, religiosi e religiose, insegnanti, genitori e chiunque sia impegnato nell’educare giovani e adulti e sia interessato al tema.

 

Programma del Corso
Locandina

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain