Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > Festa delle Matricole

Festa delle Matricoletorna su

Una festa per accogliere ufficialmente gli studenti e le studentesse, matricole 2017-2018. Canti e parole per augurare cammini di amicizia, condivisione dello studio e della vita.

 

L’appuntamento per la Comunità accademica era per lunedì 4 dicembre, alle 11.15 in Aula Magna.

Il motivo, l’accoglienza delle matricole. Il programma, ricco e articolato, ha alternato momenti di ascolto, di condivisione e di risate.

Rainbow è una leggenda americana, che racconta del litigio esploso tra i vari colori presenti nell’universo. L’uno voleva primeggiare sull’altro, apportando valide motivazioni e avvincenti dimostrazioni ciascuno della propria bellezza e utilità: l’azzurro del cielo e del mare, il verde dei prati, il giallo dei fiori… e così via. Solo l’intervento potente del tuono riesce a calmare le pretese di ciascuno e a richiamare la loro attenzione, invitandoli a prendersi per mano per ripararsi dalla pioggia e formare un arcobaleno di solidarietà sulla terra.

Questa narrazione ha fatto da cornice alla festa delle matricole preparata dagli allievi del II anno dei vari Corsi di Laurea e a nome di tutta la Comunità Accademica.

Il valore della pace e della solidarietà è stato ripreso dalle partecipanti al Corso per Formatrici nell’ambito della Vita consacrata ed espresso con un canto plurilingue: Solidariedade. Cantores de Deus. Vivacemente eseguito al ritmo di chitarra e tamburo, ha introdotto la presentazione delle Matricole 2017-2018.

Essere gesti di pace e di amore, sogno che si fa realtà e diffonde luce e calore. È quanto le Matricole desiderano per loro e per tutti gli altri studenti, per l’intera Comunità accademica dell’«Auxilium».

Benvenute dunque matricole! «Il vostro desiderio si realizzi - augura la Preside -, e tutti ne siamo testimoni, mentre vi rinnoviamo l’augurio di un sereno e fecondo cammino accademico».

 

Galleria di foto

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain