Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA
Home > Archivio Notizie > 31° Giornata della Facoltà

31° Giornata della Facoltàtorna su

Richiamare il pensiero geniale e profetico di Giovanni Paolo II sulla donna nel 31° della Mulieris Dignitatem è il tema con cui l’8 marzo si celebra la 31 ° Giornata della Facoltà.

 

Per una serie di circostanze, quest’anno la Giornata della Facoltà che tradizionalmente si celebrava il 9 maggio, viene anticipata all’8 marzo. Il momento culturale di approfondimento coincide con la Tavola rotonda, organizzata dal Centro Studi Donna & Educazione, su: «Nell’ordine dell’amore. La lettera apostolica “Mulieris dignitatem” interpella gli uomini».

«Ricordare la donna, richiamando il pensiero geniale e profetico di Giovanni Paolo II nel 30° anniversario della Mulieris Dignitatem - sottolinea la Prof.ssa Pina Del Core, Preside della Facoltà - in un contesto socio-culturale e socio-religioso diverso rispetto al tempo della sua pubblicazione, significa risalire alla primitiva ispirazione alla base della missione della nostra Facoltà «Auxilium», che ritrova in Maria, la donna e la madre, l’icona di un impegno a favore della cultura della vita».

La Giornata della Facoltà, che si celebra ogni anno il 9 maggio, è stata voluta dall’allora Vice Gran Cancelliere, Madre Marinella Castagno, in occasione del 150° anniversario della nascita di S. Maria Domenica Mazzarello (9.5.1837 - 9.5.1987) cofondatrice con don Bosco dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, che prolungano nella storia la sua missione di educatrice soprattutto di bambine, ragazze, adolescenti, giovani. Resta confermata, invece, la festa della Facoltà come momento conviviale e fraterno di tutta la comunità accademica il 14 maggio. Come sempre, la giornata, in occasione della solennità di Santa Maria Domenica Mazzarello, avrà il tono della gratitudine e del ringraziamento, soprattutto da parte degli studenti che terminano il loro percorso di studio.

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain